Indicazioni

Il mio corpo, la mia casa

Visione e condivisione

27h di tamburi

Ciò che cerchi fuori è dentro di te

Drums for Freedom

Rituale
tamburo
Data: 20 Marzo 2020 18:00 - 21:00

Luogo: Via Al Bigonzo, 4 – Dosson di Casier (TV) "Rifugio di Prema"

EVENTO GRATUITO
“27 ore ininterrotte di suoni prodotti dal battiti dei tamburi che collegheranno
tutti i cuori del pianeta in un grande e unico cuore pulsante”

 

QUANDO:
Da Venerdì 20 marzo ore 18:00 a sabato 21 marzo ore 21:00
(27 h di tamburi e fuoco sacro)

DOVE:
Tutte le associazioni, spazi, luoghi che vogliono organizzare ed unirsi a noi in questo progetto.
Da casa tua, con amici o da solo/a.
Noi saremo operativi al Rifugio di Prema Via Al Bigonzo 4, Dosson di Casier TV
Se vuoi essere con noi per supportarci e darci il cambio durante le 27 ore contattaci.

COME FARE:
Noi accenderemo un fuoco che supporterà per tutte le 27 ore i suoni dei tamburi, ci daremo il cambio per mantenere vivo il fuoco e per suonare ininterrottamente.

Ci sono molti modi che puoi dare il tuo sostegno: venire a suonare il tamburo, se non ce l’hai te lo daremo noi; puoi portare della legna per alimentare il fuoco sacro; puoi portare del cibo o bevande per i partecipanti attivi; puoi semplicemente venirci a trovare per sostenere il progetto, danzando, cantando, meditando…



Se sei un’associazione puoi organizzare nella tua sede o in uno spazio che utilizzi la stessa modalità.
La nostra volontà è di espandere questo evento ovunque e invitare più persone possibili e creare gruppi ovunque. Lo stesso evento sarà tradotto in Inglese e Spagnolo e divulgato all'estero.
Sotto trovi le pagine Facebook in Italiano, Inglese e Spagnolo cosi puoi invitare e condividere l'evento con i tuoi contatti.

Pagina Facebook Italiano [clicca qui]
Pagina Facebook Inglese [clicca qui]
Pagina Facebook Spagnolo [clicca qui]

L'evento è organizzato da
             


     

Se senti che il tuo cuore vuole battere con il nostro, condividi a tutti i tuoi contatti, 
crea un gruppo e aiutaci a diffondere il più possibile questo progetto.
Sei impossibilitato a muoverti ma vuoi unirti a noi, prendi una candela grande che abbia una durata di almeno 27 ore e accendila alle 18 del 20 marzo.


Grazie, grazie, grazie

Come è nato questo progetto: 

IL SOGNO DEL SAGGIO È TERRA
Erano i giorni della "luna dei freddi alberi" quando Madre Terra apparve in sogno al Vecchio Saggio della Tribù del Nord per trasmettere il suo messaggio.

- Sono io, Terra, disse sussurrando, mentre l'Uomo Saggio cercava di capire da dove provenisse quella voce leggiadra.
- Dove sono? – domandò il Saggio.
- Sei qui, esattamente al centro di me stessa, nel mio cuore. C'è qualcosa che voglio che tu veda, vieni con me, lascia che sia io a condurti.

L'uomo saggio, guidato dagli occhi di Gaia, iniziò ad ascoltare e ad osservare.

Inizialmente sentì un lieve formicolio, un tremito ai piedi, poi, in lontananza, sentì un battito, sempre più vicino, sempre più forte. Era il suono di un tamburo.

- Lasciati andare, gli sussurrò Madre Terra, lascia che ti accompagni più in là, espanditi insieme a me. Lo prese per mano, e insieme si sollevarono e si diressero in alto, ed ancora più in altro oltre il punto in cui gli orizzonti si confondono, proprio lì dove nascono le stelle.

- Guarda i tuoi fratelli, le tue sorelle, e tutti gli esseri che vivono con te laggiù. Fermati ed osserva.

Il Vecchio Saggio si sentì pervaso dallo stupore e dalla meraviglia, nel contemplare da così lontano tanta bellezza. E più il suo sguardo si alzava, e più i suoi piedi si allontanavano dalla crosta Terrestre, più sentiva il suo cuore riempirsi di gioia. E poi su, ed ancora più su fino al punto più lontano che nessuno mai aveva raggiunto.

Ma una volta lì, nel punto più alto, da qualche parte al di fuori di Terra, vide qualcosa che gli tolse il fiato.

- Cosa succede Saggio? Chiese la Terra, pur sapendo bene di cosa si trattasse.
- non capisco....
- Guarda oltre Saggio, si così, vai oltre...

L'uomo saggio guardò oltre, e finalmente vide ciò che Terra voleva mostrargli: una sfera trasparente circondava l'intero pianeta e su quella vitrea superficie vide delle piccole creature oscure intente in un lavorio senza sosta.

-Che cos'è quella sfera? Cosa sono quelle creature? E cosa stanno facendo? Chiese preoccupato.
- La sfera che vedi è generata dalle paure dei miei abitanti, ed è stata creata per togliere loro la libertà. Le creature che vedi sono state mandate a nutrirsi proprio di quelle paure.

Finché esiste la paura, la sfera non potrà essere rotta, e finché la sfera rimarrà, nessuno potrà essere libero.

Il Vecchio Saggio stupito e incredulo per ciò che aveva appena sentito, cercò di riprendere fiato, chiuse gli occhi, respirò profondamente e quando li riaprì vide che sulla sfera c'era una piccola fessura.

- Terra, parlami di quella fessura
- Quella che vedi è La via d'uscita: Se uomini e donne lasciassero andare le loro paure fino a cancellarle dal loro viaggio, romperebbero la sfera e le creature non avrebbero più di che nutrirsi.

-si tratta solo di romperla? Sì! Ma per farlo i vostri cuori dovranno battere di nuovo al ritmo del mio cuore. Se il tuo cuore per primo batterà così forte da raggiungere quello dei tuoi fratelli e delle tue sorelle, il legame che vi unisce si rafforzerà, e solo allora potrete rompere la sfera della paura che vi rende prigionieri.

E ora torna, il tuo tempo sta per compiersi. Raduna i tuoi fratelli, le tue sorelle, tutti coloro che sono partiti e che sono arrivati. Accendete la Grande Fiamma degli otto venti, portate con voi i tamburi di tutto il mondo e fateli suonare all'unisono, perché il mondo risuoni di nuovo attraverso un grande ed unico battito.

E fu così che il Vecchio e Saggio Uomo della Tribù del Nord, tornato dal lungo sogno, portò a termine il compito che Madre terrà gli affidò con fiducia.

Le tribù dei quattro angoli del mondo accesero innumerevoli fuochi che bruciando unirono il suono dei tamburi in un unico battito, che guidato dal battito del cuore di Madre Terra, ruppe la sfera e rese finalmente liberi i suoi abitanti.

 

Telefono
Gladis 3299414001
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
Luogo
Via Al Bigonzo, 4 Dosson di Casier (TV)

 

Altre date


  • Da 20 Marzo 2020 18:00 a 21 Marzo 2020 21:00
    Venerdì

Powered by iCagenda

Contattami

Andrea Valdini 
        Via Al Bigonzo 4, Z. I. Sud TV

        31030 Dosson di Casier (TV)
        Rifugio di Prema

 +393333244494

info@andreavaldini.com