Ogni sciamano usa vari tipi di strumenti in base al lavoro che dovrà affrontare.

Il più usato nello sciamanesimo è il tamburo, e questo per vari motivi. Il suono del tamburo sciamanico si avvicina al suono del cuore della terra e al cuore che sentivamo quando eravamo nel grembo materno.

 

 

Ogni sciamano usa vari tipi di strumenti in base al lavoro che dovrà affrontare.

Il più usato nello sciamanesimo è il tamburo, e questo per vari motivi.

Il suono del tamburo sciamanico si avvicina al suono del cuore della terra e al cuore che sentivamo quando eravamo nel grembo materno.

La rotondità esprime la forma del cerchio sacro, della ciclicità, della forma della madre terra, o dell’ovulo, della mente inconscia, quindi il FEMMINILE, mentre il batocchio ha più le sembianze dell’organo sessuale maschile, dell’assone, della mente conscia, al raggio del Sole quindi il MASCHILE.

Suonare il tamburo durante un cerimonia di sciamanesimo significa unire il maschile ed il femminile nel “QUI E ORA”.

Io possiedo diversi tamburi sciamanici ognuno dei quali ha un nome e una missione ben specifica. Uso “Kucho” abitualmente quando conduco il Rito della Capanna del sudore, la sua missione è quella di ancorare le quattro forze mentre accendiamo il fuoco sacro, poi c’è “Mandala” che lo uso per riequilibrare il sistema dei chakra; continuo le presentazioni con “Io Sono” tamburo adatto per il radicamento e l’ancoraggio di frammenti d’Anima; poi c’è “Mission” usato per andare in uno stato alterato mentale ed infine “Sud” per smuovere, agitare le energie.

Sono arrivati a me ognuno in maniera diversa.

“Io sono” l’ho costruito personalmente ed è stata una esperienza davvero unica, “Kucho” l’ho comperato nel 2009 in Perù, gli altri li ho acquistati in negozi specializzati o in varie bancarelle etniche e in ogni caso sono stati loro a chiamarmi.

I tamburi sciamanici sono fondamentali e non sarebbe possibile farne a meno: è come per un chirurgo operare senza bisturi, o per uno scrittore scrivere senza penna.

Per maggiori informazioni contattami sarò felice di risponderti.

Andrea Valdini

Contattami

Andrea Valdini 
        Via Al Bigonzo 4, Z. I. Sud TV

        31030 Dosson di Casier (TV)
        Rifugio di Prema

 +39.333.3244494

info@andreavaldini.com